Filoncino semintegrale fichi e noci

Tempo:
1 ora + tempo di lievitazione
Difficoltà:
Media
 

Ingredienti:

per 1 kg di impasto
500 g mix farina10 noci
50 g farina di grano saraceno40 g uvetta consentita
550 g acqua tiepida4/5 fichi secchi consentiti
15 g olio extravergine di oliva/struttofarina di riso
1 bustina (7g) lievito seccofarina di mais
Preparazione

Versare il mix farina e il lievito secco in una ciotola o in un'impastatrice, aggiungere l'acqua tiepida e iniziare ad impastare. Dopo che la farina avrà assorbito tutta l'acqua, versare l'olio o lo strutto e continuare la lavorazione.
2/3 minuti prima della fine della lavorazione, aggiungere anche le noci e l'uvetta e continuare ad impastare; al termine della fase di impasto aggiungere i fichi tagliati a pezzetti (precedentemente ammorbiditi per 5 minuti in acqua calda) facendo attenzione a distribuirli uniformemente all'interno dell'impasto.

Prendere un recipiente di plastica di 22 centimetri di diametro, spennellarne il fondo e le pareti con l'olio e versarvi l'impasto, quindi chiudere il recipiente con un coperchio o, in alternativa, metterlo dentro un sacchetto di plastica per alimenti ben chiuso.
Far lievitare l'impasto per circa 1 ora/ 1 ora e mezza fino a fargli raggiungere il bordo del recipiente che lo contiene (il tempo di lievitazione dipende dalla temperatura esterna e da quella dell'acqua utilizzata in fase di impasto). 15 minuti prima della fine del processo di lievitazione, accendere il forno a 200° avendo cura di porre la leccarda sul fondo in posizione rovesciata.

Versare l'impasto su un foglio di carta da forno precedentemente spolverato con farina di riso e farina di mais miscelate insieme e, con una spatola ben unta, dividerlo in due parti. Spolverare la superficie del filoncino con un pò di farina di grano saraceno aiutandosi, se necessario, con una paletta, quindi trasferirlo nel forno preriscaldato collocandolo sulla leccarda rovesciata.

Cuocere i primi 10/15 minuti a 200°, poi aprire il forno e spostare il filoncino sulla griglia posta alla sua metà avendo cura di abbassare la temperatura a 180°; proseguire la cottura fino a che il filoncino non presenterà una crosta ben dorata e croccante.
Terminata la cottura, spegnere il forno e lasciarvi il filoncino per qualche minuto in modo tale da farlo asciugare facendoli perdere l'umidità in eccesso.

Ricetta di Emanuela Ghinazzi >

Ti consigliamo per questa ricetta:

Suggerisci a NutriSì
Invia ad un Amico
Trova la ricetta
Cerca per ingrediente
Cerca per categoria
v
Cerca per prodotto
v
Cerca per portata
v
Cerca per tempo di preparazione
v
Senza uova
Senza sale
Senza soia
CHIEDI A EMANUELA
Chiedi a Emanuela
CHIEDI ALLA NUTRIZIONISTA